siccita

The European Infrastructure for Multi-scale Plant Phenomics and Simulation for food security in a changing climate) E’ un’infrastruttura di ricerca europea che opera per favorire l’accesso integrato a diversi sistemi di ricerca presenti in Europa. Emphasis offre servizi specifici per analizzare e testare la perfomance delle piante in differenti condizioni climatiche (plant phenotyping). Il plant phenotyping è considerata da molti studiosi l’arma vincente per la nuova rivoluzione verde. Basandosi su un’attività di selezione e coltivazione di piante più produttive con metodi non invasivi, ottimizza le risorse naturali contribuendo ad affrontare le grandi sfide agricole ed alimentari a livello locali e globali.

Emphasys ha come obiettivo strategico quello di integrare la comunità europea di plant phenotyping, sviluppare una strategia europea per l’accesso alle facilities e alle e-infrastractures per la gestione dei dati nonché di consolidare il network con gli stakeholders e gli utilizzatori dei metodi di plant phenotyping.

EMPHASIS si basa su 5 tipologie di infrastrutture:
• Condizioni controllate
• Campi intensivi
• Campi magri
• Modellazione
• Dati e servizi di calcolo

Le attività e i servizi di EMPHASIS si rivolgono a scienziati, sviluppatori tecnologici, ricercatori del settore privato, breeders, operatori di infrastrutture.

EMPHASIS è stata inserita nella roadmap ESFRI nel 2016 e, nel giugno 2021, ha terminato la fase preparatoria. Attualmente sono in atto i negoziati per il passaggio alla fase operativa che si concluderà con la costituzione del consorzio europeo EMPHASIS-ERIC previsto nel 2022.

Per informazioni
https://emphasis.plant-phenotyping.eu/

Phen-Italy rappresenta Il nodo italiano di EMPHASIS, PHEN-ITALY è una Joint Research Unit (JRU) alla quale aderiscono, al momento, tredici partner tra Università, Enti Pubblici di Ricerca e di Consorzi Pubblico-Privato, coordinato dal Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del CNR, si pone l’obiettivo di mettere in relazione sinergica i gruppi che si interessano alla fenotipizzazione ad alta produttività delle piante, con particolare riferimento a quelli di interesse agrario alimentare.

 Phen-Italy punta a raccogliere e mettere a sistema competenze oltre a mettere a disposizione della comunità scientifica l’unica struttura di plant phenotyping high-throughput presente in Italia e nel Sud Europa e l’unica flotta aerea dedicata al remote sensing degli agroecosistemi (anch’essa basata nel Sud Italia),  multidisciplinari e complementari :

  • imaging
  • fisiologia vegetale
  • sensoristica elettronica
  • biologia agraria
  • telerilevamento
  • agricoltura di precisione e personalizzata.

La fenotipizzazione high-throughput si basa invece sull’analisi “visuale” 3D di piante,  utilizzando onde elettromagnetiche a varie frequenze, come avviene nella diagnostica per immagini in campo medico. Si tratta di tecniche che hanno il vantaggio di essere non invasive e capaci di poter descrivere le piante  nelle tre dimensioni spaziali ed anche nella dimensione temporale. Questi dati si integrano poi con quelli omici (dalla genomica alla metabolomica), che sono spesso distruttivi in quanto basati sull’analisi chimica delle strutture sottoposte ad osservazione.

For more information:

www.phen-italy.it

phenothyping
chi siamo

Industrial Biotechnology Innovation and Synthetic Biology Accelerator,

IBISBA, è un’infrastruttura europea che offre servizi di ricerca, sviluppo ed innovazione per la comunità internazionale di biotecnologie industriali. IBISBA semplifica l’accesso a servizi multidisciplinari integrati per accelerare lo sviluppo di bioprocessi e di tecnologie a basso impatto ambientale. I suoi compiti sono rivolti ad un’ampia varietà di settori dell’economia circolare: l’energia (ad es. biocarburanti liquidi), i prodotti chimici (ad es. acidi organici), i materiali (ad es. bioplastiche), gli ingredienti per i settori alimentare, dei mangimi, dei cosmetici e dei prodotti farmaceutici (ad es. enzimi, antiossidanti e antibiotici).

La missione di IBISBA è di fornire un’infrastruttura di livello mondiale che favorisca una ricerca all’avanguardia e supporti lo sviluppo di un’economia circolare attraverso le biotecnologie. Per raggiungere questo obiettivo, IBISBA riunisce al suo interno una rete di università e centri di ricerca europei altamente specializzati, che le conferiscono una elevata capacità di gestire e collegare tra loro i servizi offerti dalle singole strutture, supportando l’intero ciclo di vita di ogni progetto di ricerca e sviluppo.

Nel 2018 IBISBA è stata inserita nella roadmap ESFRI, un consorzio di 15 partners e 3 linked third parties, rappresentando complessivamente 8 paesi europei e un paese associato. Attualmente IBISBA si trova nella Preparatory Phase ed è impegnata nella creazione di una legal entity ERIC.

For information:
IBISBA: https://www.ibisba.eu/ 

DOI: 10.34701/ibisba.1.document.34.1

IBISBA-IT è una Joint Research Unit (JRU) distribuita sul territorio nazionale istituita per promuovere e facilitare l’adesione italiana ad IBISBA favorendo un’ampia partecipazione della comunità̀ scientifica nazionale e ottimali ritorni degli investimenti del nostro Paese, anche attraverso il coinvolgimento di altri rilevanti portatori di interesse.

IBISBA-IT contribuisce alle attività di IBISBA coordinando l’accesso alle strutture nazionali di biotecnologie industriali afferenti alla JRU, fornendo supporto ai governi nazionali o locali e promuovendo attività di formazione.

Aderiscono ad IBISBA-IT 4 istituti del CNR-DiSBA, 5 università pubbliche e 1 fondazione di ricerca.

A partire dal 2019, il DiSBA, attraverso l’Istituto di Bioscienze e BioRisorse di Napoli (IBBR-NA), coordina la JRU ed è alla presidenza dell’Assemblea Generale.

For information:

IBISBA-IT: : https://www.ibisba.it/

Produzioni Alimentari e Alimentazione