Dottorati Industriali

Nel 2017, il CNR e Confindustria hanno sottoscritto una Convenzione per promuovere e attivare i dottorati di ricerca industriali con l’obiettivo di creare programmi di formazione dei dipendenti di azienda già impegnati in attività di elevata qualificazione e costruire percorsi di studio specifici per l’orientamento e la crescita professionale dei giovani.
La collaborazione tra Confindustria e CNR, insieme a quella degli Atenei italiani, si basa sullo sviluppo percorsi di durata triennale di altissimo profilo scientifico, innovazione tecnologica e internazionalizzazione presso imprese singole o associate, che svolgono attività industriali dirette alla produzione di beni o servizi, con lo scopo di contribuire
all’alta formazione dei giovani attraverso la ricerca per favorire così la creazione dei nuovi posti di lavoro e aumentare il potenziale innovativo delle imprese direttamente coinvolte nel progetto.
CNR researchers and technologists participate in industrial doctorates by offering support to the development of the various courses and interested companies can co-finance, together with the CNR, these doctoral courses.
Al seguente link sono presenti le tabelle relative alle iniziative di Dottorato industriale,
attivate nei vari cicli, che vedono coinvolti, tra gli altri, gli Istituti del DiSBA:
https://www.cnr.it/it/archivio-dottorati-industriali

Dottorato nazionale in Intelligenza artificiale - Phd -AI.it

Il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) ha costituito presso il CNR un Comitato con il compito di elaborare la strategia italiana nell’alta formazione l’intelligenza artificiale con l’obiettivo di creare un sistema competitivo su scala mondiale capace di trattenere in Italia i nostri migliori laureati nonché attrarre talenti dagli altri Paesi. 
Il Dottorato nazionale in Intelligenza artificiale (PhD-AI.it), coordinato dal CNR e dell’Università di Pisa,  si articola in cinque corsi, promossi sul territorio nazionale da raggruppamenti di università ed enti pubblici di ricerca, ciascuno coordinato da un’università capofila:
PhD-AI.it: Area salute e scienze della vita, coordinato dall’Università Campus Bio-Medico di Roma;
– PhD-AI.it: Area agrifood e ambiente, coordinato dall’Università degli Studi di Napoli Federico II;
– PhD-AI.it: Area sicurezza e cybersecurity, coordinato da Sapienza Università di Roma;
– PhD-AI.it: Area industria 4.0, coordinato dal Politecnico di Torino
– PhD-AI.it: Area società, coordinato dall’Università di Pisa.

Il PhD-AI.it è coordinato dal Consiglio di Coordinamento nazionale che promuove e integra le attività formative comuni tra le diverse sedi. L’offerta formativa per i dottorandi del PhD-AI.it è costituita da una componente “orizzontale”, , comune tra i cinque corsi sugli aspetti fondazionali dell’Ai, e “verticale”, relativa a un’area di specializzazione scelta.
Il primo ciclo di dottorato PhD-AI.it sarà avviato durante l’anno accademico 2021/2022 (XXXVII
ciclo).
Per maggiori informazioni: https://www.phd-ai.it/