Missione

La missione del Dipartimento è di ampliare le conoscenze scientifiche, fondamentali ed applicate, attraverso lo sviluppo delle biotecnologie ed avanzati modelli bio-economici anche con l’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Queste conoscenze hanno come obiettivo di sviluppare un sistema agroalimentare sostenibile, facilitare il processo di transizione ecologica, salvaguardare la biodiversità ed ottenere cibo di qualità nelle quantità necessarie ad una popolazione in crescita.

Progetto E-crops

Il progetto E-crops selezionato per raccontarsi all’evento annuale PON “Dall’Università all’Impresa: la ricerca è innovazione” E-crops – tecnologie per l’agricoltura digitale sostenibile è un progetto

Read More »

ONFOODS

È stata presentata lo scorso 11 novembre la fondazione ONFOODS, la Fondazione che si impegna concretamente a migliorare il futuro della comunità e della filiera

Read More »

Diffusione della cultura scientifica

Dubai

Esposizione mondiale Expo 2020 Dubai. L’evento è stato posticipato di un anno ed inizierà il l’ ottobre 2021 e, per la prima volta. si terrà in una destinazione in Medio Oriente.
Per ben sei mesi, fino al 31 Marzo 2022, Dubai. la capitale dell’omonimo emirato, ospiterà l’Esposizione Universale che ogni 5 anni si svolge in uno dei paesi più industrializzati del mondo. Il tema dell’edizione di Expo 2020 Dubai sarà “Connecting Minds, Creating the Future”, il cui significato è: Connettere le Menti, Creare il Futuro.

Convenzione Dipartimento Museo della Scienza e della Tecnologia

la collaborazione con il Museo Della Scienza e della Tecnologia di Milano si sviluppa lungo la direttrice della formazione e del trasferimento delle conoscenze. Il rapporto tra ricercatori, operatori museali e divulgatori in scambi di esperienze in ambito agroalimentare è la nuova frontiera per comunicare al più vasto pubblico il ruolo della scienza 

Convenzione Dipartimento FAO

La Convenzione tra il Dipartimento e la FAO nasce da un tradizionale rapporto di scambio e integrazione della ricerca sul confronto con i grandi temi emersi dal confronto internazionale e si connette alle attività di internazionalizzazione che sono centrali per il trasferimento delle conoscenze nell’agroalimentare.